Allevamento/macellazione

Una tradizione che si sente al palato

Manzo Simmental (mantello pezzato), Gelbvieh o Gialla di Franconia, Pinzgauer e Murnau-Werdenfelser: le tradizionali razze bovine bavaresi fanno della carne di manzo bavarese IGP quel prodotto di qualità apprezzatissimo dai consumatori ben oltre i confini della Baviera. Soltanto i capi di bestiame che sin dalla nascita sono stati allevati e ingrassati in Baviera e per raggiungere il macello sono stati trasportati per non più di tre ore, possono essere dichiarati carne di manzo bavarese IGP con il marchio di origine. In questo modo il consumatore ha non soltanto la certezza di una produzione regionale, ma sa che l’allevamento bavarese di manzi attinge a una tradizione centenaria.

Ecco perché le aziende che si tramandano da generazioni ancora oggi non sono affatto una rarità in fatto di allevamento di manzi, come accade anche al consorzio allevatori della Baviera sudorientale. Elevata competenza nel settore, una spiccata consapevolezza della tradizione, ma anche l’ambizione alla modernità da parte degli agricoltori fanno sì che la carne di manzo bavarese IGP sia un prodotto per il quale il benessere degli animali e un’economia sostenibile siano elementi centrali nella fase di allevamento.

I manzi vivono in stabulazioni rispettose dell’animale oppure in una detenzione combinata in stalla e allo stato brado. Le condizioni di allevamento e detenzione in base alla specie contribuiscono alla salute degli animali, riducono lo stress a carico dei manzi e sono alla base di un allevamento economicamente redditizio nelle aziende agricole. Il fattore tempo ha un ruolo fondamentale per la successiva qualità del prodotto. Perché i manzi hanno bisogno di tempo e di calma per accumulare grasso in modo naturale. Per l’alimentazione degli animali si utilizzano soltanto foraggi di pregio elevato, adatti ai ruminanti e prevalentemente regionali, spesso anche di produzione propria, come ad esempio fieno, insilato di mais, semola di cereali e mangime.

Macellazione dei manzi nel rispetto dell’animale e senza stress

Per quanto riguarda la macellazione dei manzi, l’imperativo supremo è il benessere degli animali e gli standard della protezione animali vengono soddisfatti in ogni momento in modo ottimale. A cominciare già dal trasporto. Il tempo di trasporto per raggiungere il macello è di tre ore al massimo. I trasporti di manzi avvengono esclusivamente da parte di conducenti qualificati, che agiscono con prudenza e guidano veicoli recentissimi. Gli animali vengono macellati in modo non cruento, in conformità con i requisiti di benessere degli animali. Il rapporto di estremo rispetto con l’animale, sia durante le operazioni di carico e trasporto, sia al macello, incide in maniera fondamentale sulla successiva qualità della carne. Viene evitato lo stress eccessivo. In questo modo il pH della carne è ottimale e porta all’eccellente qualità della carne di manzo bavarese IGP.